Papi sepolti nella basilica di San Francesco alla Rocca

Papi sepolti nella basilica di San Francesco alla Rocca

Siete appassionati di storia e arte? Allora, durante la vostra vacanza a Viterbo, dedicate una visita alla Basilica di San Francesco alla Rocca.

Un tesoro nel tesoro, oltre alla suggestiva struttura della basilica troverete due meravigliosi monumenti sepolcrali che custodiscono le spoglie di Papa Clemente IV e di Adriano V. Durante il Medioevo molti papi preferirono risiedere a Viterbo, città più sicura e tranquilla rispetto a Roma.

Nel transetto sinistro della basilica potrete ammirare il monumento funebre dedicato a Papa Clemente IV, morto a Viterbo il 29 novembre 1268. Questa opera d’arte, austera e suggestiva, è attribuita a Pietro di Oderisio.

Ancora più suggestivo è il monumento sepolcrale dedicato a papa Adriano V, morto nel 1276 dopo appena 39 giorni di pontificato. Le sue spoglie sono custodite nel braccio destro della basilica ed il monumento rappresenta un vero gioiello dell’arte medievale. Attribuito ad Arnolfo di Cambio, presenta una ricca decorazione cosmatesca, che gli storici dell’arte considerano un autentico gioiello della scultura gotica funeraria italiana.

Infine, la basilica conserva un terzo monumento funebre appartenente a Vicedomino de’ Vicedomini. Questo personaggio storico, chiamato “Papa per un giorno”, non viene incluso nella serie ufficiale dei papi perché morì lo stesso giorno della sua elezione e prima dell’incoronazione.