Itinerario dalla chiesa di Santa Maria del Paradiso alla Basilica di Santa Maria della Quercia

Itinerario dalla chiesa di Santa Maria del Paradiso alla Basilica di Santa Maria della Quercia

Se siete arrivati a Viterbo in auto vi consigliamo un itinerario che vi rapirà il cuore. Dopo aver visitato il centro storico di Viterbo puntate il navigatore in direzione della chiesa di Santa Maria del Paradiso. Un luogo che spesso sfugge ai turisti, ma che conserva un fascino senza tempo. Il carisma di questa struttura è legato anche alla sua storia, per alcuni aspetti avvolta nel mistero. Di questa chiesa, infatti, non se ne conosce la data esatta di realizzazione e, nel corso dei secoli, è stata al centro di numerose vicende davvero particolari. Dedicate qualche minuto a scoprire la storia della chiesa prima di concentrarvi sulle bellezze artistiche che possiede.

Osservando l’esterno della chiesa noterete immediatamente un bellissimo rosone circolare ed uno stile architettonico sobrio ed austero. Entrate all’interno per ammirare alcune suggestive opere d’arte come il dipinto della Madonna del Paradiso ed un bellissimo crocifisso ligneo del ‘500.

Le sorprese non finiscono qui, lasciatevi travolgere dalla bellezza di uno dei più grandi chiostri della città di Viterbo. Un gioiello architettonico che richiama lo stile del Palazzo dei Papi. Il chiostro sorge alla destra della chiesa, è molto grande e ha una base di forma quadrata. Realizzato nel XII secolo è stato completato solamente nel 1450 con la realizzazione del primo piano.

A questo punto potete recuperare l’auto e puntare dritto verso la meravigliosa Basilica di Santa Maria della Quercia, dove arriverete in pochi minuti. La visita di questo santuario inizierà dalla incantevole e maestosa facciata. Sull’altissima facciata i tre portali d’ingresso sono sormontati da lunette in terracotta, opera di Andrea Della Robbia: la lunetta centrale raffigura la Madonna della Quercia, le due laterali San Pietro e San Tommaso D’Aquino. Entrando all’interno della basilica un’emozione forte vi sorprenderà: le decorazioni sono di una bellezza travolgente, ogni parte è ricca e densa di significati. Al centro dell’attenzione il tempietto marmoreo di Andrea Bregno che racchiude la tegola miracolosa con l’immagine della Madonna della Quercia. È importante ricordare, inoltre, che gli affreschi del Ghirlandaio ai lati del tempietto, ed alcune altre opere, sono della scuola di Sebastiano del Piombo.

Prima di concludere la visita, infine, non dimenticate di passeggiare nei due meravigliosi chiostri della Basilica.

Altro dal sito...

“La mia Francigena” in Sala Regia

Giovedì 12 luglio alle 18 “LA MIA FRANCIGENA” IN SALA REGIA A Palazzo dei Priori la presentazione del libro di Stefano …

“Opere Spiritus” personale di scultura di Elisa Morucci

La ProgettArte3D in collaborazione con ArcheoTuscia è lieta di presentare la personale di scultura OPERE SPIRITUS di Elisa …

I Canti della Patria – Concerto multimediale

Sabato 2 Giugno, in occasione della celebrazione del 72esimo anniversario della Proclamazione della Repubblica, alle ore …

Venerdì 30: Processione Bagnaia

Oltre 400 figuranti per rappresentare la Passione di Gesù. Tutto è pronto per la Processione del Venerdì Santo, evento …

Festa del Corpus Domini

Domenica 3 Giugno 2018 si terrà la Festa del Corpus Domini organizzato dalla “Parrocchia Basilica Santuario Santa …

Carlo Buccirosso, Colpo di scena – Teatro dell’Unione

Si comunica che Carlo Buccirosso presenterà a Viterbo la sua ultima produzione, Colpo di scena al posto di Il pomo della …

Beethoven a Viterbo – Il 24 Ottobre, Chiesa del Gesù

Mercoledì, 24 ottobre 2018 ore 17:30 – 19:30 Chiesa del Gesù Viterbo Francesco Marini, violoncello Barbara Panzarella, …

23 Dicembre – Concerto di Natale 2018

Domenica 23 Dicembre ore 21:00, Teatro dell’Unione Torna il grande concerto di Natale dell’Ensemble vocale Il Contrappunto …

Mostra Museo Colle Duomo

Mostra Museo Colle Duomo Opere dai tratti astratti e simbolici, risultato di un viaggio attraverso diverse tecniche artistiche …