11 Luglio – Fosco e La Nera – Festival Ludika 1243

11 Luglio – Fosco e La Nera – Festival Ludika 1243

“…una tribù
sei noti
forti e in relazione
un giorno Illusione si rivela
e l’inibizione cade
la bramosia vince
sulla fratellanza
contro le gerarchie”.

giovedì 11 luglio va in scena, ospite a Ludika1243 di quest’anno, lo spettacolo con maschere larvali, FOSCO E LA NERA di Rosi Giordano, una rivisitazione originale dal Macbeth Shakespeariano in cui sono stati mantenuti i connotati più marcati del testo: l’ambizione, l’amoralità e il desiderio di potere.
Una pièce muta con maschere larvali che vanno a impersonare diverse caratterialità: Fosco e la Nera, Ignaro, Illusione, Emulo e Fedele.
I sei personaggi, interpretati da tre attori, sono legati da una relazione amicale, cameratesca o parentale, ma vengono sconvolti dall’ incontro con un essere, Illusione, che porterà alla luce le loro ambizioni nascoste.

Fosco e la Nera, coniugi di nobile casata, ambiscono a prendere il potere rappresentato da Emulo, il re. Fosco apparentemente è l’unico antagonista di Emulo, ma il possesso della corona e dello scettro, rispettivamente il primo attributo della sovranità e il secondo simbolo di potere e autorità, affascinano e ipnotizzano ogni personaggio che, a turno, perde il controllo sui propri doveri: la devozione verso il proprio re, il cameratismo, il rispetto verso il consorte.
L’ aggressività è una caratteristica di tutti i protagonisti, i quali si comportano come se fossero perennemente in guerra, anche se in scena non si vedono armi, bensì azioni armate: alimentano il desiderio di sopraffazione e di potere esclusivamente con la gestualità, connubio di azioni quotidiane e posture aggressive e bellicose.
Illusione, una strega macbethiana riveduta e corretta, si palesa agli occhi degli spettatori, ma è invisibile ai personaggi. E’ un’ombra provocatrice ma senza un piano a monte. Possiede la caratteristica di far emergere i desideri più sottesi, li svincola da convenzioni e doveri e apre la porta ad un possibile destino. Una sorta di dio che mette alla prova l’equilibrio morale degli individui attraverso corone e scettri, mentre il serpente tentatore è in ogni individuo, basta liberarlo. La bramosia di Fosco, condivisa e sorretta dalla consorte, annienterà tutti i personaggi. La Nera sarà l’ultima vittima e con la sua fine il turn over degli avvenimenti si spezza, la battaglia si conclude. Fosco non ha più nemici, ha il potere agognato, ma la vista dei resti di tutti i suoi compagni e in particolare della consorte, determinerà in lui la consapevolezza delle sue efferate azioni e in ultimo rivolge l’arma metaforica, l’azione armata, verso se stesso. Fosco è un peccatore, ma anche giudice e boia di se stesso. Un peccatore redento.

FOSCO E LA NERA – I Personaggi in ordine di apparizione
Fosco – Il Primo generale
Ignaro – Il Secondo Generale, compagno di battaglie di Fosco
Fedele – Il Terzo Generale, devoto del re
Illusione – La strega
La Nera – La consorte di Fosco
Emulo – Il Re

Gli interpreti
Fosco – Michele Albini
Illusione, Fedele ed Emulo – Giulia Bornacin
La Nera ed Ignaro – Germana Flamini

Regia, scena e costumi di Rosi Giordano
Musiche live di Cristofer Pedroso
Collaborazione ai movimenti Alberto Bellandi

Realizzazione scene e costumi MacroScene

Foto e Grafica Marco Ioannucci Phalsographer e Roberta Flamini Photografer
video Roberto Albini
Maschere realizzate da
Vittoria Manfredi – Fosco
Germana Flamini – La Nera
Priscilla Bonaccorso – Emulo
Giulia Bornacin – Ignaro
Consuelo Ciminello – Fedele
Agnese Verrone – Illusione

Altro dal sito...

Un borghese piccolo piccolo apre la Stagione 2018/2019 del Teatro dell’Unione

Sabato 27 ottobre alle ore 21:00 si inaugura la Stagione di Prosa 2018/2019 del Teatro dell’Unione con Massimo Dapporto …

Via Crucis

Oggi, domenica 25 marzo alle 19,30 presso il Complesso della Trinità va in scena la celebre Via Crucis scritta da Francesco …

Festival del teatro FITA – Spettacoli di 6 compagnie teatrali

23° Premio della città di Viterbo – 2° Memorial Francesco Mencaroni “ IL teatro non è il paese della realtà: …

Tuscia Film Fest 2018 – Tito e gli Alieni

Domenica 15 luglio. Ore 21.15. Piazza San Lorenzo, Viterbo TITO E GLI ALIENI Commedia, Fantascienza (Italia, 2018). Di Paola …

Cinema Incantato – Caffeina Christmas Village

Da Venerdì 28 Dicembre a Giovedì 3 Gennaio alle 15.30 e alle 17.30 Ecco la programmazione del Cinema Incantato! I classici …

ISM XXIV Immagini dal Sud del Mondo – Iuventa

Iuventa Giovedì 6 dicembre Cinema Trento (La Quercia, Viterbo) ore 21:00 Di Michele Cinque (Ita|Ger 2018, 84’) Menzione …

8^ Pilastrissima – 23 Agosto, 8 km con partenza la sera alle 20:30

23 Agosto Vogliamo che sia una bellissima edizione l’ 8^ Pilastrissima!!! organizzata da Massimo Loddo ed il Comitato …

Tour della città fra Uova di Pasqua artigianali e Pizza di Pasqua

Vi piacerebbe visitare una città medievale e fare una bella scorpacciata di deliziosi dolci pasquali? Allora venite a Viterbo …

Gabriele D’Annunzio e Maria Hardouin

Venerdì 6 aprile alle ore 17,30 presso la sala CE.DI.DO, al piano terra del Palazzo dei Papi, in Piazza S. Lorenzo 6/ …