Emporio solidale “I Care

Emporio solidale “I Care

Nasce a Santa Barbara “I Care”, il primo emporio solidale della Tuscia, un minimarket in cui chi è seriamente in difficoltà economiche potrà  prelevare gratuitamente generi alimentari confezionati e a lunga conservazione, oltre a prodotti per l’igiene personale e domestica.
Per accedere al minimarket  i cittadini del Comune di Viterbo individuati e segnalati dagli enti accreditati (Caritas, Croce rossa, Servizi sociali comunali), dovranno sostenere un colloquio nel punto di accoglienza per determinare le loro condizioni socio-economiche. Dopo di che chi  avrà i requisiti riceverà una social card (e anche un orientamento sanitario, qualora necessario) sulla quale verranno caricati dei punti per fare la spesa.
La tessera sarà valida sei mesi e potrà essere rinnovata per altri sei.
Per le persone anziane o malate, che non possono raggiungere l’emporio, è prevista anche la consegna a domicilio. Inizialmente la struttura sarà aperta due volte a settimana per tre ore; la coordinatrice sarà Manuela Amato.

Alcuni esercizi cittadini sostengono l’inizativa in vari modi: la Conad, presso il punto vendita in via Garbini, concederà un punto Cuore per ogni 10 euro di spesa effettuata.

Nella Tuscia il progetto presentato dalle associazioni Cooperativa sociale AliceNova, Consorzio Parsifal, Casa dei Diritti Sociali e Viterbo con Amore, è stato finanziato dalla Regione Lazio e sostenuto economicamente dall’Amministrazione comunale che ha messo a disposizione un locale nel quartiere di Santa Barbara ed ha stanziato 60 mila euro per l’adeguamento degli ambienti.

L’emporio solidale “I Care” nasce con l’intento di dare risposte immediate e dignitose al crescente stato di disagio economico e sociale dei cittadini viterbesi e costituisce un esempio di un’efficace azione sinergica tra i diversi soggetti istituzionali e privati che, a diverso titolo e livello, sono coinvolti.