Cattedrale San Lorenzo – Gli Interni

Cattedrale San Lorenzo – Gli Interni

La chiesa di San Lorenzo si presenta a turisti e visitatori come il frutto di una lunga serie di interventi che hanno notevolmente modificato il suo impianto originario romanico. L’intervento più significativo quello seguito al bombardamento del 1944, particolarmente improntato verso una concezione neo-medievale, ha comportato l’eliminazione della volta barocca con la Gloria di San Lorenzo, dipinta da Urbano Romanelli, e la tamponatura di otto delle dieci cappelle laterali.

Agli occhi dei visitatori l’edificio si presenta oggi articolato su un impianto basilicale composto da tre navate, con due file di colonne che sostengono archi a tutto sesto. Da notare, in modo particolare, questo sistema di supporti interni poiché è quanto rimane del pregevole edificio eretto nel XII secolo: le basi rispondono al modello classico attico così come i capitelli, opera di diversi maestri intagliatori che si ispirano ai modelli corinzi o compositi.

Percorrendo la navata centrale è possibile ammirare l’originale pavimento cosmatesco. anche se è stato molto rimaneggiato nel restauro del 1876.

Nella navata destra si trovano: il fonte battesimale del XV secolo, le Cappelle di Santa Caterina verso l’entrata e quella dei Santi Valentino ed Ilario a metà della navata, e diversi dipinti del XVII secolo, tra cui quello di Giovan Francesco Romanelli con la Sacra Famiglia e S. Bernardino.

Durante la visita molti saranno gli elementi che attireranno la curiosità del visitatore. Nel Cappellone, che si apre dietro il presbiterio, si trova la volta affrescata da Giuseppe Passeri (XVII secolo) con il Giudizio Universale e le Virtù Cardinali e una tela del Romanelli con S. Lorenzo in gloria.

Infine, la navata sinistra conserva il monumento funebre di Giovanni XXI e le lastre tombali di Alessandro IV e Clemente IV.

Altro dal sito...

L’evoluzione della danza – Teatro dell’Unione

Venerdì 1 giugno  Ore 20:45 Teatro dell’Unione Saggio di fine anno della Scuola di danza We Dance di Anita Congi e Serena …

Santa Rosa, le cose e le persone, Santa Rosa, le persone e le cose

Presentazione del libro fotografico Lunedì 12 Novembre 2018 ore 16:00 Università degli Studi della Tuscia Aula Magna di …

Coro Polifonico S.Maria dell’Edera – Chiesa del Sacro Cuore

Domenica 6 Gennaio 2019 ore 18.00 Presso la Chiesa del Sacro Cuore, quartiere Pilastro a Viterbo si esibirà il Coro Polifonico …

Proseguono senza sosta le operazioni del Piano neve: indispensabile la collaborazione dei cittadini

VITERBO – “Il Piano neve è stato attuato seguendo scrupolosamente tutte le procedure previste, a questo punto è indispensabile …

Festa di Carnevale “Party Porti 2019”

Festa di carnevale 🎉 per la terza età organizzata dalla Accademia Nazionale di Cultura Sportiva, presso la Chiesa …

Presentazione del libro “Mettiti nelle mie parole”

Giovedì 13/12/2018 allo Spazio Attivo Viterbo, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, Workshop di presentazione del libro “Mettiti …

Festival Fita – Il Nome del Figlio

23° Premio della città di Viterbo – 2° Memorial Francesco Mencaroni Domenica 11 Novembre ore 18:00 Il Nome del Figlio, …

Storia notturna, incontro con Carlo Ginzburg a Palazzo dei Priori

Lunedì 17 settembre alle ore 17 La “Casa della cultura di Viterbo”, con la collaborazione del Liceo “Mariano …

Forme e colori – Museo Colle del Duomo

Mostra d’arte contemporanea “Forme e colore” presso il Museo Colle del Duomo di Viterbo, dove sarà ospitata …