Bagnaia: Palazzo Gallo

Bagnaia: Palazzo Gallo

Testimonianze del passato rivivono nel centro di Bagnaia grazie ad opere senza tempo. Percorrendo via Malatesta potrete scoprire un palazzo degno di nota: Palazzo Gallo.

L’opera architettonica risale alla prima metà del XVI secolo, quando fu fatta costruire dalla famiglia romana dei Gallo. Fu la sede del Comune di Bagnaia sino al 1928, quando il paese perse la titolarità istituzionale per far acquisire a Viterbo il titolo di provincia.

Il palazzo, un complesso di oltre venti ambienti, si presenta con la rientranza della facciata, nobilitata dallo slancio di due colonne ioniche e da quattro lesene che sostengono una deliziosa loggia con un soffitto ligneo lacunare.

Sopra il portone d’ingresso è presente un affresco che esalta la gloria del cardinale Antonio Barberini, signore di Bagnaia dal 1642 al 1645.