Awakening, il Gigante di Valle Faul

Awakening, il Gigante di Valle Faul

A Viterbo c’è un gigante che si è appena svegliato e, ancora nel torpore del sonno, cerca di rialzarsi e tornare a svettare. Una volta che si sarà rmesso in piedi potrà osservare alla sua destra la piana del Sacrario mentre alla sua sinistra il Colle del Duomo con la preziosa Loggia dei Papi a fare bella mostra di sé. Sicuramente rimarrà stupefatto dall’essersi risvegliato in mezzo a tanta bellezza.

Di cosa stiamo parlando? Il gigante dormiente è in realtà una grande scultura posta proprio nella verde cornice di Valle Faul ed è opera dell’artista americano Seward Johnson conosciuto in tutto il mondo per le sue statue bronzee che sfruttano la tecnica del trompe l’oeil, artificio artistico atto a creare l’illusione di un qualcosa che esce fuori dalla parete bidimensionale.

Nel particolare l’opera a Valle Faul ha proprio il nome “Awakening”, risveglio, perché rappresenta solo gli arti del gigante ripreso nel momento del rialzarsi dalla terra che l’ha sepolto. Prima di arrivare a Viterbo la scultura era stata realizzata nel 1980 per l’International Sculpture Conference Exhibition ed installata nell’East Potomac Park a Washington DC.

Arriverà nella Città dei Papi solo nel 2011 a simboleggiare quel risveglio culturale che la città si auspica ma anche le gigantesche radici storiche sulla quale la città si erge e che non restano mai completamente sepolte.

Per il video si ringrazia @druno.it per la registrazione ed @igersviterbo per la diffusione.