1 Gennaio 2019 – Concerto di Capodanno al Teatro dell’Unione

1 Gennaio 2019 – Concerto di Capodanno al Teatro dell’Unione

Martedì 1 gennaio 2019
Ore 18:00
Teatro dell’Unione di Viterbo

CONCERTO DI CAPODANNO
Duo pianistico Manlio Pinto e Stefano Caponi
Associazione Culturale ed Artistica Kipling Academy

Programma concerto pianoforte a quattro mani
W. A. Mozart sonata K 381
W. A. Mozart sonata KV 358

M. Ravel Ma Mere l’Oye
G. Fourè Dolly suite op 56
J. Brahms Danze Ungheresi 1-2-5-6.

Biglietto unico 10 €
In vendita da oggi presso il botteghino del teatro Unione e sul sito TicketOne.

INFO
3889506826
http://www.teatrounioneviterbo.it/musica/

BOTTEGHINO
Aperto dal martedì al sabato negli orari 10-13 e 15-19

Il duo pianistico nasce dall’incontro di due musicisti formati alla scuola pianistica del conservatorio di Santa cecilia di Roma : Stefano Caponi e Manlio Pinto. Il loro sodalizio si basa su una profonda affinità musicale che si esprime in una empatia sonora di grande suggestione continuamente in equilibrio tra eleganza, energia e passionalità . Sono questi i caratteri principali del loro sguardo interpretativo che si realizza nella scelta di un repertorio mai didascalico piuttosto sempre guidato da un sincero sentimento di autenticità. Il repertorio spazia dalle sonate di Mozart a quattro mani alla Petit suite di Debussy abbracciando un arco temporale di 250 anni di storia della musica. Il concerto si chiude con le scintillanti e famosissime danze ungheresi di Brahms.

MANLIO PINTO
pianista
Inizia lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, mostrando subito grande sensibilità musicale, e all’età di sei anni e mezzo si esibisce in pubblico per la prima volta.
Si diploma molto giovane col massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, quindi si perfeziona con i Maestri Carlo Zecchi, la Prof.ssa Novin Afrouz (già allieva di Arturo Benedetti Michelangeli), Bruno Canino, e soprattutto con i Maestri Sergio Fiorentino ed il russo Konstantin Bogino. Inizia nel contempo una regolare attività concertistica, suonando sia da solista che in formazioni da camera. Si dedica anche allo studio della composizione, avendo come Maestri Teresa Procaccini, Edgar Alandia e Alessandro Cusatelli.
Viene premiato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui il “Giovani Pianisti” di Pescara, il “Franz Liszt” di Lucca, il “S. Rachmaninoff ” di Morcone, l’“Ennio Porrino” di Cagliari e l’“International Music Competition” di Rottach-Egern, Germania.
Oltre che in Italia, Manlio Pinto ha tenuto concerti in Germania, Olanda, Spagna, Jugoslavia, Finlandia, Danimarca, Africa, Stati Uniti, Canada e Israele, suonando da solista, con orchestra ed in formazioni da camera, riscuotendo ovunque entusiastici consensi di pubblico e di critica. È stato invitato a svolgere attività didattica presso la prestigiosa Accademia di Musica di Novi Sad (Jugoslavia), ed ha tenuto una conferenza sulla tecnica pianistica all’Accademia di Musica di Belgrado. Ha fatto parte della giuria del Concorso Pianistico Internazionale “S. Rachmaninoff ” di Morcone. Ha ricoperto gli incarichi di docente accompagnatore di canto e docente di pianoforte complementare presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, ed è attualmente docente nei corsi di base di pianoforte principale presso il Conservatorio di Rieti.

STEFANO CAPONI
Nato a Roma, inizia i suoi studi pianistici all’età di quattro anni. Successivamente, entra come interno nel Conservatorio di Santa Cecilia sotto la guida del M° Giuseppe La Licata, ove si è laureato in pianoforte nel 1983 con il massimo dei voti. Si è perfezionato con i maestri: Sergio Perticaroli, Fausto Di Cesare, Sergio Cafaro, Franco Mannino. Dal 1983 è Direttore Artistico dell’Accademia Musicale Kipling. Ha insegnato, in qualità di docente, storia della musica e educazione musicale in vari istituti statali e parificati dal 1983 al 1995. E’ stato coordinatore delle attività artistiche e musicali dell’A.I.R.S. dal 1992 al 1994. Nel 1990 ha vinto il Premio città di Roma eseguendo musiche di Mozart e Chopin. Ha suonato per l’Estate Musicale Catanese eseguendo musiche di Mozart per pianoforte e orchestra. E’ stato membro della Associazione Romana Combinazioni Musicali. Nel 1980 ha formato un quartetto di musica contemporanea suonando per i concerti dell’A.GI.MUS. nei maggiori teatri italiani. Ha tenuto concerti per l’Estate Romana di via Giulia per tutte le edizioni curate dall’assessore Renato Nicolini ed ha partecipato a svariate rassegne concertistiche tenute nell’Auditorium RAI del foro italico di Roma. Ha registrato per la Radio Vaticana alcuni brani di B.Britten con il coro di voci bianche dirette dal Maestro Paolo Lucci e nel 2013 ha realizzato una registrazione, sempre a Radio Vaticana, di tutto il programma per due pianoforti del duo pianistico di cui è il fondatore. Ha svolto attività concertistica sia come solista che in formazione cameristica, evidenziandosi nelle opere del Maestro Franco Mannino presso cui si è perfezionato nella musica contemporanea e di cui ha eseguito tutte le sonate per pianoforte in svariati teatri italiani, riscuotendo notevole successo di pubblico e di critica.
Nella musica da camera si è distinto suonando musiche per pianoforte e violino, pianoforte e clarinetto, pianoforte e flauto traverso, pianoforte e canto, pianoforte e fagotto, pianoforte e contrabbasso. Ha studiato direzione d’orchestra con il Maestro Raffaele Napoli. E’ stato direttore artistico del Teatro Avila dal 1998 al 2000, direttore artistico del Festival Montello estate 1999, direttore artistico di una manifestazione intitolata “cultura all’angolo” giunta alla sua quinta edizione. E’ inoltre ideatore ed esecutore di uno spettacolo teatrale su Mozart “vostro devotissimo Mozart”. Nel 2004 ha collaborato per due mesi con Radio Italia Anni 60 ad un rubrica radiofonica settimanale dedicata a Mozart. Nel 2006 collabora con Eugenio Bennato in qualità di pianista in un progetto intitolato “ A sud di Mozart”. E’ Presidente e direttore artistico dell’Associazione Culturale ed Artistica Kipling Academy. Nel 2007 ha fondato il duo pianistico con il quale continua a fare concerti nelle più prestigiose sale d’Italia. Nel 2012 è stato direttore artistico della stagione teatrale invernale ed estiva di Frosinone. Nel 2013 ha composto musiche per teatro per lo spettacolo “Uscita D’Emergenza” andato in scena per tre settimane al teatro La Cometa di Roma. Ha un’intensa attività concertistica sia come solista che in formazione cameristica.

Altro dal sito...

Chiesa Santa Maria del Suffragio

Percorrendo la via del Corso, da sempre luogo di shopping e movida, potrete trovare un piccolo gioiello antico: la chiesa …

Mostra “urban Art” – Yarn Bombing

Il 26 Gennaio alle ore 17.00 inaugurazione della prima mostra “Urban Art” dello YARN Bombing -Viterbo- allo …

Cine Tuscia Village – “Troppa Grazia” Anteprima nazionale

Troppa grazia, aperte le prevendite dell’anteprima nazionale di giovedì 15 novembre 2018 Al CineTuscia Village saranno …